>> Linee guida delle prescrizioni di prevenzione antincendio <<

>> ATTENZIONE: PROROGA <<




_______________________________________________________________________________________________________________________________________



Dichiarazione PRTR 2019 (dati 2018)
- ISPRA - Ministero dell'Ambiente

Acquisizione di dati relativi all’anno di riferimento 2018

Si avvisano i Gestori degli stabilimenti italiani soggetti all'obbligo di trasmettere le informazioni ai sensi dell'art.4 DPR 157/2011 (che fornisce il regolamento di attuazione per il Regolamento CE 166/2006) che la comunicazione dei dati 2018 NON avverrà utilizzando la procedura informatica disponibile sul portale all’indirizzo www.eprtr.it , l’invio telematico dei dati raccolti in formato elettronico avverrà mediante la compilazione e la trasmissione di un modulo in formato excel, predisposto a tale scopo. Si precisa che la variazione riguarda solo le modalità di comunicazione dei dati, restano invariati rispetto agli anni passati i contenuti (parametri e sostanze da comunicare) e i criteri di compilazione della dichiarazione PRTR.

Si richiede pertanto ai suddetti Gestori di osservare le seguenti modalità di invio dei dati 2018:

  • compilare il modulo in formato excel che riproduce le schede della dichiarazione PRTR. È necessario compilare un file excel per ciascuno stabilimento dichiarante. La dichiarazione deve essere relativa a tutti i 12 mesi dell’anno di riferimento.
  • applicare la firma digitale valida (basata su un certificato qualificato, rilasciato da un certificatore accreditato ai sensi del DL 82/2005) al modulo xls compilato, ottenendo così il file con estensione .p7m da allegare al messaggio di posta elettronica certificata
  • Rinominare il file P7M indicando “PRTR2019_RagioneSociale_Provincia” es. per la ditta Rossi spa, a Roma, indicare “PRTR2019_Rossispa_RM.xlsx.p7m”
  • Inviare il messaggio di posta elettronica certificata con oggetto “Dichiarazione PRTR 2019 Ragione sociale, Provincia” (es. “Dichiarazione PRTR 2019 Rossi spa, RM”) con allegata la dichiarazione in formato p7m ai seguenti destinatari:
    • Indirizzo PEC dell’ISPRA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (solo per l’invio della dichiarazione PRTR)
    • Indirizzo PEC della propria Autorità Competente (vedi tabella).

 

Scarica qui l’informativa relativa al trattamento dei dati personali

 

Per chiarimenti ed informazioni rivolgersi a ISPRA:
Andrea Gagna

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 06.5007.2567



__________________________

Legge regionale 29 dicembre 2018, n. 59."Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all' evasione fiscale"


>>Scarica<<

_____________________________




Avviso Adempimenti Legge n.132/2018

>>Scarica<<



_______________________________________________________



Avviso Cambio Codici IBAN


A seguito di incorporazione del Banco di Napoli da parte di Intesa San paolo, le coordinate dei conti di Tesoreria Regionale  sono state modificate.
Si comunicano, pertanto, i nuovi codici IBAN intestati alla Regione Campania gestione ordinaria:

Tesoreria Regionale Banco Intesa San Paolo
Codice IBAN Tesoreria Regionale gestione ordinaria:

IT38 V030 6903 4961 0000 0046 030    BIC BCITITMM


_________________________________________________________________



Avviso per gli impianti in possesso di A.I.A. :


E disponibile, nella sezione "Modulistica del sito,  il Modello report annuale dei dati relativi agli autocontrolli degli impianti in possesso dell'Autorizzazione Integrata Ambientale.

>> scarica <<


_____________________________________________________
 


Avvisi al Pubblicoai sensi dell'art. 29- quater, comma 3, del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.

(5 Settembre 2018)

Si comunica che la Ditta ARIETE Srl, sede legale ed installazione in Cava de' Tirreni, Via Gino Palumbo n. 37, titolare dell'Autorizzazione Integrata ambientale rilasciata con D.D. n. 80 del 04/05/2011 per l'attività IPPC 6.1.b, nella figura del Legale rappresentante e Gestore sig. Salvatore Salsano, ha presentato presso questa Struttura regionale in data 26/07/2018 prot. 0488089, istanza di riesame con valenza di rinnovo e modifiche sostanziali all'impianto, integrata in data 29/08/2018 prot. 0546132.

I documenti e gli atti inerenti il procedimento relativo all'autorizzazione richiesta, sono depositati, al fine della consultazione del pubblico, presso gli Uffici della Regione Campania, U.O.D. 09 Autorizzazioni Ambientali e Rifiuti Salerno, Via Generale Clark 103, Salerno, dove possono essere presentate le osservazioni scritte sulla domanda di autorizzazione entro 30 gg. dalla data di pubblicazione del presente annuncio, ai sensi dell'art. 29-quater, comma 4, D.Lgs 152/06 e s.m.i.



>>>> Documentazione di sintesi non tecnica  <<<<



_________________________________________________________________


Avviso al pubblico ai sensi dell'art. 29-octies, comma 10, del D.Lgs 152/06

 

( 06 Luglio 2018)

 

In esecuzione dell'ordinanza del TAR Campania (SA), Sez. II, n° 174 del 29/03/2018, resa nel giudizio, società FONDERIE PISANO & C. spa/Regione Campania ed altri, si comunica il riavvio del procedimento di riesame del 23/05/2016, prot. 352215, comprensivo dell'adeguamento del 09/03/2018, prot. 158560, dell'autorizzazione A.I.A., rilasciata con D.D. n. 149 del 26/07/2012, per l' attività IPPC cod. 2.4, la Ditta Fonderie Pisano & co Spa ha inviato integrazioni spontanee di seguito linkate.

I documenti e gli atti inerenti il procedimento relativo all'autorizzazione richiesta, sono depositati, e comunque allegati al presente avviso, al fine della consultazione del pubblico, presso gli Uffici della Regione Campania, U.O.D. 09 Autorizzazioni Ambientali e Rifiuti, Via Generale Clark 103, Salerno, dal lunedi al venerdi dalle ore 09 alle ore 13, dove possono essere presentate le osservazioni scritte sulla domanda di autorizzazione entro 30 gg. dalla data di pubblicazione del presente annuncio, ai sensi dell'art. 29-quater, comma 4, D.Lgs 152/06.



Integrazioni Spontanee pervenute dalla ditta Fonderie Pisano & Co in data 27/06/2018 Prot. 412386


N.B.
Dalla documentazione integrativa pervenutaci, disponibile attraverso il link sopra-riportato, non risulta presente, seppur elencata nella lettera di trasmissione allegata dalla ditta, la seguente documentazione:

               18.007.SA1.0007s;
               18.007.SA1.0007t;
               18.007.SA1.0007u;
              18.007.SA1.0007v;
               18.007.SA1.0007w;
               18.007.SA1.0008.






Avviso al pubblico ai sensi dell'art. 29-octies, comma 10, del D.Lgs 152/06

( 25 maggio 2018 )

 

In esecuzione dell'ordinanza del TAR Campania (SA), Sez. II, n° 174 del 29/03/2018, resa nel giudizio, società FONDERIE PISANO & C. spa/Regione Campania ed altri, si comunica il riavvio del procedimento di riesame del 23/05/2016, prot. 352215, comprensivo dell'adeguamento del 09/03/2018, prot. 158560, dell'autorizzazione A.I.A., rilasciata con D.D. n. 149 del 26/07/2012, per l' attività IPPC cod. 2.4, legale rappresentante e gestore nella persona del Sig. Guido Pisano, sede legale e installazione nel Comune di Salerno, via Dei Greci, 144.

I documenti e gli atti inerenti il procedimento relativo all'autorizzazione richiesta, sono depositati, e comunque allegati al presente avviso, al fine della consultazione del pubblico, presso gli Uffici della Regione Campania, U.O.D. 09 Autorizzazioni Ambientali e Rifiuti, Via Generale Clark 103, Salerno, dal lunedi al venerdi dalle ore 09 alle ore 13, dove possono essere presentate le osservazioni scritte sulla domanda di autorizzazione entro 30 gg. dalla data di pubblicazione del presente annuncio, ai sensi dell'art. 29-quater, comma 4, D.Lgs 152/06.